I vitigni autoctoni del Carso a cavallo tra il Rinascimento e la Grande Guerra. Il meglio dei Colli Orientali con visita a Cividale, fondata da Giulio Cesare e divenuta capitale longobarda del Friuli. Mescola vino e cultura per vivere una giornata indimenticabile.

Nella mattinata visita all’azienda vinicola Castelvecchio, immersa nel Carso Goriziano, con vista mozzafiato sulle alture del Collio e la pianura friulana. Teatro di aspri scontri durante la Grande Guerra è oggi sede del parco dedicato al poeta Ungaretti. Qui ammirerete la Villa Rinascimentale utilizzata nel periodo bellico come ospedale e dove gli affreschi incisi dai soldati convivono con affreschi della scuola del Tiepolo. Completa l’esperienza una ricca selezione di affettati e formaggi in abbinata ai vini del Carso, quali la Malvasia, sia secca che passita, e il Terrano, prodotto senza solfiti e che si degusterà anche in un’inedita versione spumantizzata.

Pomeriggio passeggiata nella cittadina medievale di Cividale per visita libera al Tempietto Longobardo, al misterioso Ipogeo Celtico e al suggestivo Ponte del Diavolo. Per concludere sosta a Villa de Puppi, disegnata seguendo idee palladiane, dove si degusteranno vini autoctoni quali la Ribolla Gialla, sia ferma che spumantizzata, il Refosco dal Peduncolo Rosso, e una raffinatissima interpretazione dello Chardonnay, qui spumantizzato con il metodo classico. 

€128 a persona - OGNI SABATO E DOMENICA 10:00 AM

Min 2 persone, il tour include il trasporto (eventuali ingressi inclusi), tour leader a vostra disposizione, copertura assicurativa, 2 wine tasting, pranzo a buffet.  La durata del tour è di 8 ore con partenza da Udine (è possibile concordare la partenza da altre città).